“Belìn che bravi”: arriva la data-evento degli Ex-Otago a Genova

Gli Ex-Otago suoneranno per la prima volta all’RDS Stadium di Genova il 15 febbraio 2020. Tutte le news sulla data-evento denominata “Belìn che Bravi”
Belìn che bravi: arriva la data-evento degli Ex-Otago all'RDS Stadium di Genova
Lorenzo Santagada

Sono attualmente impegnati in giro per l’Italia con il loro La Notte Chiama Tour, che li sta portando a esibirsi in molte location suggestive. Gli Ex-Otago hanno lanciato una bombetta: il 15 febbraio 2020 suoneranno per la prima volta all’RDS Stadium di Genova. Questo evento è stato denominato scherzosamente Belìn che bravi.

Il loro ultimo progetto di inediti, Corochinato, fa continui riferimenti alla Liguria, a certi luoghi e atmosfere. E da sempre la band ha un legame viscerale con la propria terra. Per tutti questi motivi, questo live assume un’importanza particolare.

Rispetto a questo appuntamento – che arriva dopo diciassette anni di carriera – gli Ex-Otago hanno raccontato: «Questa di Genova è una tappa obbligata perché la musica degli Ex-Otago parla da sempre di questi luoghi: non vediamo l’ora di far vivere Corochinato nella sua città di nascita, assieme a tutte le persone che ci hanno ispirato e che ne fanno parte. Sarà uno spettacolo unico, in cui uniremo tutte le meravigliose esperienze del tour primaverile ed estivo. Promettiamo di regalarvi uno splendido ricordo». Il live è organizzato da Magellano Concerti.

Ma non è tutto qui. Questo venerdì (2 agosto) uscirà il videoclip ufficiale del nuovo singolo La Notte Chiama insieme a Izi, diretto da Cosimo Bruzzese.



Articolo Precedente
Mecna ha intervistato per Billboard Italia FKJ

Mecna ha intervistato per noi FKJ

Articolo Successivo
Festival del Cinema: tra i giurati di Soundtrack Stars anche Nina Zilli

Festival del Cinema: tra i giurati di "Soundtrack Stars" anche Nina Zilli

Articoli correlati
Festival Balamondo
Leggi di più

Festival Balamondo, gli incontri impossibili del liscio

Cosa hanno in comune le aie romagnole con le avanguardie noise newyorchesi di Marc Ribot, la tradizione romagnola con le milonga dei Gotan Project, un classico di Raoul Casaedei e il funk di Roy Paci? C’è un lungo festival diffuso, curato dal figlio di Raoul, Mirko, che prova a dare una risposta: il liscio, la club culture prima della club culture
Total
15
Share