Noyz Narcos, “Virus” ha finalmente una data d’uscita

Il nuovo album del rapper uscirà il prossimo 14 gennaio per Thaurus/Believe. Il disco è già disponibile in pre-save e pre-order
Noyz Narcos
Noyz Narcos, conceived and produced by @circustudios photo by @consiglio c_o @the.freaks

Noyz Narcos, dopo quasi quattro anni d’attesa, ha annunciato il suo nuovo progetto discografico, Virus. L’album del rapper romano uscirà in formato fisico e su tutte le piattaforme digitali il 14 gennaio 2022 per Thaurus/Believe.


«La mia musica è sempre stata una piaga per il sistema. Come un virus, che nel tempo ha continuato a mutare per diventare più forte dell’organismo che ha scelto di abitare». A dirlo è Noyz Narcos nel video-trailer pubblicato sui suoi profili social per annunciare il progetto. «La roba nuova in arrivo è una minaccia per chiunque la ascolti. Ma soprattutto per me».

La genesi di Virus è raccontata in parte anche nel documentario Dope Boys Alphabet, diretto da Marco Proserpio e disponibile su LIVENow e Amazon Prime Video. Il lungometraggio ripercorre l’intera carriera del rapper, dai suoi esordi nel writing fino alle registrazioni del suo ultimo album.


Il nuovo progetto di Noyz Narcos è già disponibile in pre-save e pre-order nei seguenti formati: versione vinile (con Intro & Bonus Track), doppio vinile bianco e doppio vinile “Acid” autografato, disponibile in esclusiva su Amazon. Virus è anche disponibile in versione CD, in edizione limitata “Blister” e in edizione autografata, in esclusiva sempre per Amazon.

Infine, l’album sarà disponibile anche in versione musicassetta, in edizione limitata, e anche questa conterrà Intro & Bonus Track.


Articolo Precedente
Blanco

Blanco, in arrivo in primavera il primo tour nei club italiani

Articolo Successivo
ABOUT. Foto: Fauxels

Nasce ABOUT, una nuova realtà nel mercato dell'intrattenimento

Articoli correlati
Leggi di più

Ascolta in anteprima “Ci Sentiamo Poi” di Moder

In anteprima per Billboard Italia il nuovo lavoro solista del rapper ravennate Moder: sedici scatti di vita per raccontare Sedici Polaroid, come le definisce il suo autore, sedici scatti di vita per raccontare “la nebbia, gli occhi grigi della provincia, i pub, la vita che ti ricorda che hai un debito da pagare”

Total
0
Share