Guarda in anteprima il video di “Ahinoi” di Rareş

Il singolo anticipa il nuovo album del cantautore, “Femmina”, in uscita a marzo. Segna anche un’evoluzione verso il sound più elettronico del nuovo lavoro in studio
Rareş - Ahinoi - anteprima - foto di Bianca Peruzzi
Rareş (foto di Bianca Peruzzi)

Ahinoi è il singolo di Rareş che anticipa il nuovo album Femmina, in uscita a marzo per Needn’t. Lo accompagna un videoclip ufficiale che vi presentiamo qui in anteprima.

Il video, girato tra il Friuli e il Veneto da Colibree, rappresenta il rapporto con una natura spesso sconfinata e soverchiante in cui Rareş si ritrova completamente solo a ballare e cantare. Come in un videogioco, dove spesso esistono materializzazioni fisiche di caratteristiche interiori dei personaggi, il fiore che tiene in mano è sia oggetto di scena che co-protagonista, simbolo del lato femminile dell’artista.

Ahinoi è l’ideale ponte tra il songwriting di Curriculum Vitae e Folk_2021 e il sound più elettronico del nuovo lavoro. Già dall’intro infatti si percepisce la nuova direzione, più sperimentale nella produzione, synth abrasivi, 808, hi-hat e percussioni trap.

Rareş racconta così la canzone: «L’ho scritta mentre finivo la lettura della Bibbia e iniziavo il Corano. Ero bello sbilanciato. C’è una grandissima affinità fra questi due testi sacri ma anche una lontananza astrale, e quindi vivevo un forte senso di attrazione/repulsione nell’approcciarmici. La canzone ha lo stesso movimento interno di vicino/lontano, tendere agli opposti. Le voglio bene perché dentro Femmina è l’unica che si spiega veramente per quella che è».

Guarda in anteprima il video di Ahinoi di Rareş

Rareş – Bio

Rareş, nato a Bârlad in Romania, è cresciuto a Venezia e si è poi trasferito a Bologna per studiare Musica Elettronica al Conservatorio.

Ha all’attivo un album di esordio (Curriculum Vitae, 2020) un EP (Folk_2021) e un singolo (Crisi, uscito nell’estate del 2021). L’eco della tradizione melodica anni ‘60 è sempre in equilibrio con i synth e i beat elettronici.

Nel febbraio del 2020 è nella lineup del Mi Ami Ancora e nello stesso anno intraprende il suo primo tour in solo seguito da uno con la band nel 2021. Dopo il tour rientra in studio per scrivere e comporre il nuovo album Femmina in uscita a marzo 2023 per Needn’t, registrato in solitaria e con gli amici e collaboratori di sempre (Novecento, Colibree, Redmattre, Marco Giudici).

Articolo Precedente

Madonna si esibirà a Milano per l'unica data italiana del suo tour mondiale

Articolo Successivo
Sanremo Giovani Amadeus

Sanremo approda su TikTok. Annunciati gli artisti che si esibiranno sul palco in Piazza Colombo

Articoli correlati
Total
15
Share