Dua Lipa ha mostrato il suo supporto alle donne iraniane: «Il mondo deve vedere cosa sta succedendo»

La popstar ha espresso la sua vicinanza alle donne in Iran
Dua Lipa
Dua Lipa, foto di Antony Jones/Getty Images for Spotify

Dua Lipa ha espresso pubblicamente la sua vicinanza alle donne iraniane. La popstar tramite i suoi social ha voluto porre l’attenzione su ciò che sta accadendo alle giovani donne in Iran, molte delle quali hanno trovato la morte per mano della polizia durante le proteste in tutto il Paese.

«Sarina Esmailzadeh, 16 anni, picchiata fino alla morte dalle forze di sicurezza iraniane per aver protestato in nome dei diritti delle donne. Nika Shakarami, 16 anni, uccisa dopo aver bruciato il proprio hijab in segno di protesta. Hadis Najafi, 23 anni, colpita più volte con un’arma da fuoco durante una manifestazione per la morte di Masha Amini, 22 anni». Lo ha scritto da Dua Lipa sotto un post su Instagram in memoria delle ragazze.

Le proteste in Iran sono scoppiate in seguito alla morte di Mahsa Amini, arrestata dalla polizia iraniana per le strade di Tehran poiché non indossava correttamente il velo. La ragazza è stata caricata su un furgone dagli agenti ed è morta dopo due giorni di coma sotto la custodia della polizia. Mentre quest’ultima dichiara che Amini sia morta a causa di un arresto cardiaco, una dichiarazione delle Nazioni Unite riporta che Mahsa Amini è stata brutalmente picchiata dalla polizia.

Dua Lipa: «Prestiamo le nostre piattaforme. Insieme possiamo fare un fottuto rumore»

La morte di Amini ha animato le proteste di donne e uomini che si sono riversati nelle strade del Paese per far sentire la propria voce. «Le persone che stanno protestando nel nome di queste giovani donne stanno pagando con la vita», ha continuato Dua Lipa. «Si stima che più di 1200 persone siano state arrestate dalla polizia. Per favore, non distogliete lo sguardo. Il mondo deve vedere ciò che sta accadendo in Iran. Ciascuno di noi può prestare la propria piattaforma alla causa. Insieme possiamo fare un fottuto rumore sulla vicenda. Io sto con le donne iraniane».

Oltre a Dua Lipa, hanno mostrato supporto per le donne iraniane anche Justin Bieber, Yungblud, Ricky Martin e Halsey. A fine settembre, Dua Lipa aveva anche organizzato una live su Twitter per discutere del caso di Mahsa Amini e delle proteste che erano sorte dopo la sua morte.

«Le immagini delle donne che protestano per le strade tagliando ciocche di capelli e bruciando i loro hijab sono tra le più potenti che abbia mai visto in tutta la mia vita», ha concluso. «Per tutte le persone che sono in Iran: vi vediamo, vi ascoltiamo e siamo con voi».

Articolo Precedente
Cali - Sono Pazzo di Te - anteprima

Guarda in anteprima il video di "Sono Pazzo di Te?!" di Cali

Articolo Successivo

Tananai torna con "Abissale": il nuovo singolo fuori mercoledì

Articoli correlati
Total
21
Share