“The White Lotus”, la seconda stagione finisce con il remix house della sigla

Enamour, producer di Los Angeles, ha realizzato una extended version di Reinassance, il già meraviglioso brano della serie composto da Cristobal Tapia De Veer
Jennifer Coolidge alla premiere di The White Lotus, Los Angeles

Mentre stavamo metabolizzando il finale di stagione di The White Lotus (cosa è successo tra Ethan e Daphne sull’Isola Bella? Will e Greg erediteranno il patrimonio di Tonya? Cameron ha recuperato la sua valigia?), la sigla della serie è stata remixata in chiave house da Enamour, producer losangelino.

Nel remix di Reinassance, Enamour ha inserito delle percussioni e un ritmo house alla già ipnotica versione originale, arrivando alla durata di sei minuti e mezzo. Il remix della sigla di The White Lotus è stato poi suonato da Mikey Lion durante il suo set a Los Angeles lo scorso weekend.

Il brano di partenza è stato composto da Cristobal Tapia De Veer, compositore, arrangiatore, producer e polistrumentista nato in Cile e cresciuto in Canada. De Veer aveva già lavorato alla colonna sonora di Utopia, Black Mirror e della prima stagione di The White Lotus. La sigla della seconda stagione è infatti una variazione della prima.

Recentemente, la star di The White Lotus, Jennifer Coolidge, ha preso parte ad una conversazione con Ariana Grande. Ha ringraziato la popstar per averla aiutata a rilanciare la sua carriera. «Molte persone mi chiedono come sia cambiata la mia vita. Beh, sì, ho fatto The White Lotus, ma credo che la mia rinascita sia iniziata nel momento in cui mi hai chiesto di partecipare al video di Thank U, Next». Queste le parole dell’attrice per Entertainment Weekly. «Da quel momento ho partecipato a Promising Young Woman e a tutto ciò che è venuto dopo». Ha continuato Coolidge. «Tu per me sei stata una fomentatrice, lo credo fermamente. Se tu non mi avessi proposto quel video, io ora non sarei dove sono».

Articolo Precedente

Golden Globes 2023, tra le nomination anche Rihanna, Lady Gaga e Taylor Swift

Articolo Successivo

Soundreef, il roster si arricchisce con Fabrizio Moro, Paola Turci, Mario Venuti e i Pooh

Articoli correlati
Total
0
Share