“Freccia”: in anteprima il video del nuovo singolo di CLAVDIO

Il brano, sincero e potente, segna il ritorno sulla scena musicale del cantautore romano e anticipa il nuovo disco di prossima uscita
CLAVDIO - Freccia - anteprima - foto di Giacomo Gianfelici
CLAVDIO (foto di Giacomo Gianfelici)

Venerdì 2 dicembre è uscito Freccia, il nuovo singolo di CLAVDIO per Bomba Dischi. Un brano sincero e potente che segna il ritorno sulla scena musicale del cantautore romano e anticipa il nuovo disco di prossima uscita. Lo accompagna un videoclip ufficiale che vi presentiamo qui in anteprima.

Dopo i successi raccolti dal singolo d’esordio Cuore nel 2018, dall’album Togliatti Boulevard e dai tour che lo hanno visto esibirsi in tutta Italia, CLAVDIO torna con una canzone di una dolcezza amara e intensa. Freccia, la cui produzione artistica e realizzazione è affidata a Fabio Gargiulo (Francesca Michielin, Lo Stato Sociale, Emma Marrone, La Rappresentante di Lista), è un brano che nasce dalle note di un pianoforte per poi aprirsi sempre di più, arricchendosi nel ritornello degli archi incisi da Davide Rossi (Coldplay, Afterhours, Vinicio Capossela) e lasciandosi trasportare dall’inconfondibile del suo autore.

Carica di riflessioni e scritta a cuore aperto, è la prima canzone del nuovo disco che CLAVDIO ha composto. «Una sera, tornando da una serata con gli amici, invece di andare a casa mi sono fermato nel box dove avevo una specie di studio», racconta l’artista. «Ho preso la chitarra e ho fatto il primo accordo, ne volevo uno che non faccio usualmente, che mi stimolasse. Spesso mi piace fare un accordo a caso e vedere se mi ispira. Quella sera è andata bene: dal primo accordo sono andato a ruota libera con i seguenti. Ogni accordo aggiunto mi sembrava la conseguenza spontanea del precedente, non mi sono fermato mai. La canzone l’ho chiusa quella stessa sera, le parole descrivevano proprio come mi sentivo quel giorno».

Il video è una produzione di Thru Collected Studio ed è stato diretto da Riccardo Sergio e Gabriele Skià.

Guarda in anteprima il video di Freccia

CLAVDIO – Bio

Nato da padre italiano e madre capoverdiana, CLAVDIO si avvicina al mondo della musica fin da giovane. Dopo aver fatto parte di una band punk durante l’adolescenza, nel dicembre 2005 forma il gruppo post-rock / progressive metal Blue Order Project con Paolo Dionisi. Successivamente collabora con l’artista romana dark wave Mushy, prendendo parte ad alcuni dei suoi live e registrando le chitarre per il suo album Breathless, pubblicato nel 2013.

Terminata l’esperienza Blue Order Project, nel 2012 dà vita al progetto solista Il Rondine, partecipando al concorso Le Canzoni Migliori Le Aiuta La Fame dell’etichetta indipendente La Fame Dischi, dove vince il primo premio. Ottiene quindi la produzione e la promozione di un disco e l’ingresso nel roster dell’etichetta.

Nel 2014 esce l’album d’esordio Può capitare a chiunque ciò che può capitare a qualcuno. Nel 2018 entra in Bomba Dischi e cambia nome d’arte in CLAVDIO, pubblicando nel novembre dello stesso anno il singolo Cuore, che entra nella rotazione di radio nazionali come Radio Deejay e RTL 102.5. Successivamente escono i singoli Ricordi e Nacchere, anticipando l’album Togliatti Boulevard.

Ha partecipato nel 2022 con la cover di Violino Tzigano al vinile opera d’arte in edizione limitata Canzonette, realizzato da Bomba Dischi in collaborazione con Gucci, sponsor del progetto, ed esposto all’interno della mostra Pier Paolo Pasolini. Tutto è santo. Il corpo poetico al Palazzo delle esposizioni di Roma fino al 26 febbraio 2023.

Articolo Precedente
Amadeus - Sanremo 2023 - lineup

Who Is Competing at Sanremo 2023: View the Full List of Contestants

Articolo Successivo

Mistaman: «L'hip hop di oggi vuole aumentare il disagio, dovrebbe rendere bella una cosa brutta, non il contrario»

Articoli correlati
Total
12
Share